18 luglio 2017

LE VOLPI POSTE A GUARDIA DEL POLLAIO


In dieci contro il Molise. Una maggioranza risicata ma utile a svendere e cancellare il Molise

Con il rigetto del documento presentato per richiedere il ricorso alla Corte Costituzionale, dopo l’approvazione da parte del Parlamento dell’art. 34 bis, che esautora i compiti propri di una Regione, si ripetono quelli che, qualche settimana fa, hanno votato per la privatizzazione dell’acqua e, qualche giorno fa, il Piano Energetico Ambientale Regionale. Un Piano che dà agli affaristi dell’eolico e delle fonti energetiche l’agricoltura contadina, e, con essa, il cibo e le sue bontà; il paesaggio e le sue bellezze.

16 luglio 2017

il rispetto dei ruoli è rispetto della democrazia


Il quadro istituzionale, nelle mani di incapaci o, meglio, capaci esecutori di ordini, è oggetto di rottamazione a dimostrazione che l'obiettivo è il caos e, con esso, l'impoverimento della democrazia.
Sta qui la mia condivisione del comunicato stampa del Forum e la sua postazione. Nessuno si deve sentire impunito delle proprie cattive azioni, ma responsabile tanto più se ha il compito di rispettare il mandato espresso dall'elettore molisano. E' certo che nessun molisano, salvo qualche interessato, ha dato il mandato di distruggere la sanità molisana e il suo carattere pubblico.   

Comunicato Stampa
Il Forum del Molise per la difesa della sanità pubblica di qualità chiede che il Consiglio Regionale nella seduta prevista per lunedì 17 luglio c. m. per le ore 10,00 e convocata tra l'altro sul tema "Limitazioni dell'autonomia legislativa della Regione Molise in materia di tutela della salute : valutazioni e determinazioni" assuma formalmente l'impegno a chiedere alla Corte Costituzionale l'annullamento del provvedimento del Parlamento, che ha di fatto reso legge nazionale il  P. O. S.  del commissario ad acta Frattura, per palese violazione del diritto all'autonomia legislativa del Consiglio Regionale del Molise su un tema strettamente inerente il diritto decisionale relativo all'assistenza sanitaria locale.

Il Forum, in assenza di una tale deliberazione, chiede altresì ai consiglieri che si sono espressi manifestamente contro l'approvazione del 34 bis che si dimettano dalla funzione di consiglieri stessi per dare un segnale al Parlamento sulla necessità del rispetto delle regole democratiche.





Il FORUM DEL MOLISE

PER LA DIFESA DELLA SANITÀ PUBBLICA DI QUALITÀ